Può pepe di cayenna fermare un attacco di cuore, come si fa a prendere il pepe di Caienna.

Può pepe di cayenna fermare un attacco di cuore, come si fa a prendere il pepe di Caienna.

Tuttavia, la vera storia può essere un po ‘più complicato. Mai saltare alle conclusioni – soprattutto quando si tratta di gravi condizioni di salute.

Prevedere che la capsaicina si “alla fine” salvare molte vite, Jones avverte che gli studi clinici devono essere condotti al fine di determinare la corretta dosaggio e applicazione. Il ricercatore sta attualmente lavorando con Neal Weintraub, M.D. un cardiologo a U.C. Davis, per costruire un piano che avrebbe testare capsaicina sugli esseri umani.

Molti erboristi noti – in particolare alla fine del Dr. John Christopher, che ha affermato di aver smesso di attacchi di cuore “nei loro tracce” con pepe di cayenna – insistono sul fatto che si può, e aneddoti degli effetti salvavita di Caienna abbondano su Internet.

Gli esperti dicono che il suo uso potrebbe portare a sanguinamento incontrollato se la persona è in un anticoagulante, come il Coumadin. Inoltre, il dolore di ingerire una dose insolita di peperoncino potrebbe causare adrenalina per essere rilasciato, aumentando la frequenza cardiaca, riducendo il flusso di sangue al cuore e al cervello e provocando un aumento della morte dei tessuti.

Sebbene studi sulle cellule e animali sono stati incoraggianti, vale la pena notare: Dr. Kevin Jones, lo stesso scienziato dietro la ricerca di capsaicina, sconsiglia di applicare la crema capsaicina per la pelle di qualcuno che sta avendo un attacco di cuore.

Esso non può essere sopravvalutata: se si pensa di avere un attacco di cuore, chiamare il 911 e chiedere aiuto medico immediato. Se si desidera utilizzare il pepe di Caienna per scongiurare attacchi di cuore, discutere questo con un medico di fiducia.

La risposta è probabilmente sì – molti ricercatori e gli esperti ritengono che l’uso di pepe di Caienna in Messico, cucina italiana e asiatica contribuisce a tassi abbassati queste regioni di malattie cardiache.

Come un assortimento di altri antiossidanti carichi, ricchi di carotenoidi naturali di frutta, verdure e spezie, pepe di cayenna ha notevoli capacità per contribuire a ridurre il colesterolo LDL e trigliceridi. Si scoraggia anche l’adesione delle piastrine – l’aggregazione insieme di piastrine che causa la formazione di coaguli di sangue e fa scattare i colpi – e aumenta la vasodilatazione coronarica. Inoltre, i suoi glucosidi Lignan conferiscono un forte potenziale antiossidante, contribuendo a ridurre i danni da radicali liberi.

peperoni ricchi di capsaicina hanno una lunga storia di uso in Ayurveda e medicina tradizionale cinese, e guaritori moderni spesso consigliano capsaicina per problemi digestivi e circolatori. L’uso di capsaicina può ridurre i livelli del corpo di sostanza P, un messaggero chimico che porta la sensazione di dolore, e molti pazienti relazione sollievo da utilizzare crema topica capsaicina per l’artrite, dolori articolari, mal di schiena e l’herpes zoster.

Anche Memorial Sloan Kettering Cancer Center (MSCC) riferisce che la capsaicina può proteggere contro seno, della vescica, della prostata e tumori del cavo orale, e osserva che rallenta la crescita delle cellule tumorali in studi su animali.

Come si usa peperoni di Caienna (sicuro)?

peperoni di Caienna possono essere consumati crudi o cotti; molte persone godono di questo ortaggio piccante in una stir fry di pomodori, fagiolini e aglio. Scegli fresco, crudo, intero, organico peperoni che sono di colore rosso vivo e intatto, senza abrasioni, tagli o muffe. Peperoni devono essere lavati bene, ma evitare di toccarsi occhi dopo di loro manipolazione.

Se siete sensibili al loro qualità irritanti, indossare guanti.

Overindulging nel mangiare pepe di Caienna può causare mal di stomaco. Come con qualsiasi cibo, le reazioni allergiche sono possibili; così parlare con un medico olistico di mente se non siete sicuri. E ricordate, come benefico come il pepe di Caienna è per il tuo cuore, non sostituisce le cure mediche in caso di un attacco di cuore.

Related posts

Related posts