10 e 2 – non è più sicuro modo di tenere il volante, tenere il volante.

10 e 2 - non è più sicuro modo di tenere il volante, tenere il volante.

A seconda quanto tempo fa hai preso Ed del conducente, si potrebbe ricordare di essere incaricato di tenere il volante in un "10 e 2" posizione – proprio come le lancette di un orologio.

Grazie agli airbag e cambiamenti nella tecnologia dello sterzo, che non è più la posizione consigliata. Ora, i funzionari di sicurezza del traffico dicono che i conducenti devono tenere la ruota in un "9 e 3" posizione invece.

La posizione di 10-2 è stato insegnato per così tanto tempo perché il grip più elevato consente a un conducente di tenere la macchina senza intoppi, senza bisogno di scuotere la ruota improvvisamente se è tagliato fuori o c’è un pericolo in mezzo alla strada, secondo SmartMotorist.com. Ma farlo alla vecchia maniera potrebbe rischiare gravi lesioni alle mani o alle dita di un conducente se l’airbag si attiva, come riportato recentemente MSNBC:

Ciò significa che il più in alto della ruota con le mani, più è probabile che debbano essere direttamente sopra il coperchio di plastica quando si apre — cioè quando superhot azoto lampeggia gas e gonfia il sacco a 150 e 250 mph.

Tra le lesioni NHTSA rapporti da posizionamento improprio delle mani quando un airbag si gonfia, sono amputazioni di dita o intere mani, fratture traumatiche e una lesione particolarmente stomaco-ribollimento chiamati "degloving," quale — fidati di noi — sicuramente non si vuole guardare in alto.

Non tutti doverosamente seguito le raccomandazioni 10 e 2, naturalmente. Alcuni preferiscono la sola mano 12 posizione ore con l’altro braccio appoggiato su una finestra aperta o la mano in possesso di un telefono cellulare (anche altamente sconsigliato).

AAA raccomanda anche la "9 e 3" posizione, spiegando nelle linee guida per i conducenti di alto livello che permette "Ingresso sterzata a 180 gradi senza staccare le mani dal volante;" "un elevato livello di leva braccio e controllo del veicolo;" e "la consapevolezza di dove le ruote siano rivolte e come raddrizzarle."

Related posts

Related posts